IL PANE CHAPATI: cos’è e come farlo, più due ricette “accademiche” dello Chef Simone Salvini

Il pane chapati è originario della cucina indiana, molto diffuso anche in gran parte dell’Asia, del Medio Oriente e in diversi paesi dell’Africa.

Si fa a partendo da un impasto di farina con acqua e sale, che viene schiacciato fino ad ottenere un’altezza pari ad una pizza. Questo impasto viene poi cotto su una piastra asciutta e molto calda, da entrambi i lati.

Le dimensioni del chapati possono variare da un minimo di 5 cm ad un massimo di 15 cm. In genere viene servito con una zuppa di lenticchie o di verdure, spesso accompagnato da spezie.

Per ottenere un chapati più gonfio basterà passare l’impasto per alcuni istanti sulla fiamma viva o scaldarlo per 5 / 10 secondi in un forno a microonde. Il passaggio sulla fiamma viva è preferibile in quanto con il forno a microonde si ottiene prodotto più floscio. Altre valide varianti possono essere ottenute sostituendo la farina di grano con quella di miglio o di mais.

Due ricette “accademiche” dello Chef Simone Salvini:

PANE CHAPATI DI FARINA INTEGRALE

Ingredienti

  • 200 g farina integrale setacciata ( hatta )
  • 110 g acqua
  • 2 g sale
  • 1 g semi di cumino

Passare al colino fine la farina integrale. Pesare 200 g di farina hatta e trasferirla in una bacinella di metallo. Versare l’acqua e aggiungere il sale e i semi di cumino. Impastare per alcuni min., fare una palla e lasciar riposare per 30 min.

Fare delle palline da 30 g ciascuna e stenderle con un mattarello di legno fino a raggiungere lo spessore di pochi mm.

Cuocere i chapati in una padellina di ferro, leggermente oliata, 1 min. per ogni lato. Trasferire le cialde di pane calde in un piatto e sovrapporle tra loro. Coprire con un panno di cotone e mantenere in caldo fino al momento del servizio.

PANE CHAPATI SENZA GLUTINE

  • 200 g patate bollite
  • 200 g farina senza glutine ( fioretto di mais, grano saraceno, riso etc… )
  • 3 g sale
  • spezie ( cumino, pepe indiano etc… )
  • scorza di limone tritata
  • farina priva di glutine per spolverare

Passare le patate attraverso un setaccio di metallo; aggiungere la farina priva di glutine, il sale, le spezie e la scorza di limone. Impastare con le mani per alcuni min.; fare una palla e lasciarla riposare per almeno 30 min.

Fare delle piccole sfere da 20 g ciascuna, stenderle delicatamente con mattarello fino a ottenere dei dischi dello spessore di pochi mm. Aiutandosi con della farina priva di glutine.
Passarli in una piccola padella leggermente oliata e cuocere i chapati 1 min. ogni lato. Servire ancora tiepidi.

Maggiori informazioni sullo Chef Salvini: www.simonesalvini.com