LA PRIMA SCUOLA DI CUCINA VEGETARIANA: con i maestri Chef Salvini e Leemann

La prima Scuola di Alta Cucina Vegetariana e Vegana in Italia nasce nel 2011 come esempio sperimentale “itinerante”. Fondatori del progetto sono i maestri Chef Simone Salvini e Pietro Leemann, rispettivamente Executive e Patron del premiato Ristorante Joia, insieme all’imprenditore Enrico Buselli.

Le linee guida della scuola sono la divulgazione della cucina naturale, vegetariana e vegana su tutto il territorio italiano. L’obiettivo dei fondatori è favorire gli strumenti per accrescere l’orientamento professionale per l’affermazione di nuove e qualificanti figure di chef di cucina vegetariana.

La scuola di cucina è a carattere itinerante, si sposta su tutto territorio italiano, organizza formativi in grandi città e in residenze di campagna. I programmi di formazione sono divisi in tre macro-categorie, percorsi di conoscenza, seminari residenziali e weekend professionalizzanti.

I programmi sono strutturati in più direzioni, dallo studio dei prodotti agli aspetti salutari, dalle questioni etiche della scelta vegana fino alle realizzazioni di menù e di ricette di alta cucina.

1) La perfetta conoscenza dei prodotti, delle loro coltivazioni, lavorazioni, e cotture, degli abbinamenti e delle presentazioni.

2) L’elaborazione di nuove soluzioni, con piatti di alta cucina, con menù leggeri, golosi, equilibrati e salutari.

3) Lo studio delle questioni etiche legate alla sostenibilità alimentare, della salvaguardia ambientale e della salute dell’uomo, fisica e psichica.

 

“Produrre cultura alimentare in chiave golosa ed etica significa anche promuovere processi comunicativi e informativi che alimentino la consapevolezza, condizione sempre più necessaria per uno sviluppo sostenibile della vita”.