BIOSEME: le sementi biologiche certificate di Populonia, in Toscana

La Bioseme, ha recentemente festeggiato i venticinque anni di attività.

La visione e la missione di questa società, che produce oltre 300 varietà di sementi ortive, aromatiche ed officinali esclusivamente da agricoltura biologica, si possono riassumere in tre importantissimi assunti: la sovranità alimentare, la non brevettabilità degli organismi viventi, la sostenibilità nei processi agricoli.

Sementi da impollinazione aperta, ossia riproducibili da tutti e con il sistema biologico, che servono per ampliare il più possibile la diversità genetica utilizzabile dagli agricoltori. Il fine è diffondere le tradizioni della civiltà contadina, quali elementi distintivi nel panorama economico globale.

Oltre la normale produzione commerciale di sementi, Bioseme recupera e permuta, materiale genetico con persone ed organizzazioni, per scambiare cultura e conoscenze.

Tale recupero avviene mediante il mantenimento in purezza con il sistema della pianta madre. Considerando che l’uomo è quello che assimila, sia come alimento sia come cultura, obiettivo perseguito da tutti i soci aderenti, è quello di fornire i mezzi tecnici per una diversificazione alimentare da opporre a quella globalizzata.

A condurre questa azienda è il direttore generale, Maria Luisa Bulleri, appartenente alla storica famiglia di sementieri e genetisti“Francesco Bulleri”. Casa fondata nel 1899, fornitrice ufficiale di S.M. Regina Madre, S.M. Re di Bulgaria, S.M. Re Fuad d’Egitto, della Loro Maestà Casa Savoia, dei Giardini del Vaticano e quelli del Presidente Senato.